20/12/11

Identico volto







lo sai uomo a cui tutto fu dato
io non sono nulla
non ho volto se non il tuo
non ho voce se non la tua ..

I miei passi sono le orme dei tuoi
ogni cosa respira nel mondo perchè tu respiri con lei

Ogni donna ti è madre
ogni uomo ti è fratello e padre
ogni bimbo è tuo figlio

Io sono tre e tu sei uno con me

Tutto è stato in un tempo lontano
quando insieme eravamo in un abbraccio profondo
Poi hai lasciato le dimore celesti per farti di fango
e calcare i sentieri del mondo .

Nel freddo dell'acqua, nel caldo del fuoco
nellla terra tua madre trovasti dimora

Ma presto ti credesti imperatore dei giorni
dimentico,alzasti le torri più alte a sfidare il cielo stellato ..

E uccidesti tuo padre, stuprasti la madre, affamasti tuo figlio
svendendo il tuo cuore.

Nella coppa dell' oro elevesti il potere
capovolgendo la terra e ogni pensiero ..

Che ti resta, uomo di tanto ardire se dentro la mano
conservi per l'ultimo viaggio, solo il sorriso negato
a quel figlio che ti chiedeva di sfiorarlo con un tenero bacio?

Che ti resta fratello dei tuoi sogni di gloria se le tue mani grondano sangue
e spergiuri s'addensano sulla tua breve memoria ...?

Siamo in tanti, tutti dispers, tutti ladri , tutti poeti, tutti profeti
tutti in cammino per un solo destino

Ma io che ti ho generato perfetto assassino, santo e cialtrone
non ho che te per essere vivo
e tu non hai che me per ritornare bambino.

SABE (E.Polatti )2013 diritti protetti