11/01/15

Dove ci poterà la Logica di azione reazione?

Quello che  fa paura, memore della Storia del secolo scorso, è il fatto che si stia diffondendo sempre più un clima di paura di chisura e che, invece di smorzare, si tende ad  acuire e generalizzare  le contrapposizioni tra occidente ed oriente, tra sistemi politici e fedi religiose.
Questo crea un substrato di paura di sospetto di ostilità che va poi ad  alimentare l'insodisfazione dei cittadini europei già minati dalla crisi economica .Nacono cosi le generalizzazioni gli stereotipi, i pregiudizi .
Enfatizzando le normali contrapposizioni fra i gruppi sociali,facendo di ogni erba un fascio,ci si allontana sempre di più dall'equilibrio del giudizio e si rischia  la creazione di  capri espiatori ad hoc .
La stessa strategia,da parte opposta, viene fatta propria,dai gruppi integralisti  fomentando l'odio per il mondo occidentale identificato con Satana .
Questa temperie psicologica è altamente esplosiva ma, chi ne farà le spese non saranno ancora una volta quelli che manovrano sotto, quelli che seminano la violenza e il terrorismo di azione o reazione , ma le persone comuni ,quelle che vorrebbero vivere in pace ,avere un lavoro ,sentirsi salvaguardate dallo Stato, quelle che non sono nate con la paura del vicino accanto, quelle che continuano ad ostinarsi a credere che l'onestà, l'altruismo ,l'apertura al diverso sia lo stato che fa dell'individuo un essere pienamente  umano.
.La realtà ci dice che I poteri forti  ancora una volta remano contro .
Il mondo globalizzato per mantenere l'equilibrio non può prescindere da quello delle sue  parti e quando questo si spezzerà per troppo egoismo, per il prevalere degli interessi economici e finanziari di parte , non meravigliamoci di ritrovarci tutti uno nemico dell'altro .
A voi lo scenario , che non vorrei da Apocalissi ..

Sabe E.P.